“La vostra casa è agibile, ritornateci”. Questo improvvisamente viene detto a molte vittime del terremoto. Prima li si fa vivere per mesi in tenda o in alberghi della costa, poi magari li si mette in nuove casette antisismiche, da ultimo li si sfratta anche di qui, perchè nel frattempo è avvenuto il miracolo: le loro vecchie case, gravenente colpite, del tutto inagibili, prodigiosamente sono ridiventate forti e solide abitazioni che nessun terremoto ha mai colpito e meno che meno danneggiato. E che sarà mai un terremoto? E poi siamo davvero sicuri che c’è stato? Non è che ce lo siamo inventati?

Certo, le casette sono poche, pochissime. E poi hanno già svolto la loro funzione di spot del “Come è bravo Silvio”. Adesso arriva il freddo. Così poche non bastano a nessuno. E poi a che servono? Suvvia, facciamo i seri! Piantiamola di giocare. Il terremoto non è mai esistito. le case erano e sono solide. Non sono mai crollate. I morti? Era solo una finta? Quelli che piangevano e si disperavano? Erano solo attori provetti. Mai stato neanche un morto. Mai crollata la casa dello studente. E l’Ospedale? Come poteva crollare, se era stato costruito grazie all’infallibile meravigliosa Impregilo?

Piantiamola di negare la realtà e di inventarci terremoti mai esistiti! Il terremoto, i morti, le case impraticabili? Tutte balle della sinistra! Come le escort. Come Noemi. Come la corruzione dei giudici. Come le società off shore. Come i conflitti di interesse. Come le intimidazioni ai magistrati. Come la minacica alla libera stampa. Come l’omofobia. Come il razzismo. Come la mafia. Come la P2. Come gli accordi on i serivzi segreti d Putin. Come i soldi ai talebani. E, perché, no?, come la Shoah, che giustamente un professore forzista della Sapienza nega. Eccetera. Eccetera. Eccetera. Tutte balle, solo balle, unicamente balle.

Se poi, dopo il ritorno, ci saranno nuovi crolli, nuovi morti, nuovi pianti, saranno solo invenzioni comuniste, diffamazione invidiosa, bugie.

Solo Silvio è la verità. Solo Silvio è il primo, unico, vero, infallibile politico. Gli altri politici la realtà possono al limite solo governarla, costruirla o distruggerla, migliorarla o peggiorarla, farla evolvere o regredire. Bazzecole. Lui, l’Ontologico e il Creatore, la realtà  la invera e la crea.  Meno male che Silvio c’è.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: