Dopo il galoppante delirio paranoide e maniacale (si può chiamarlo in altro modo?), cui abbiamo assistito questa notte con l’irruzione di “Superman” a Porta a Porta (vedi il mio post precedente 2009/10/08 – Delirio e volgarità: Berlusconi a Porta a Porta), mi parrebbero d’obbligo tre considerazioni:

1) se, come sembra, Veronica ha ragione e Lui è davvero tanto, ma proprio tanto bisognoso d’aiuto, allora occorrerebbe procedere a un ricovero coatto, dato che il diretto interessato non pare proprio dell’avviso di farsi autonomamente curare;

2) chi circonda il poveretto e di fatto – consciamente o inconsciamente – collude con la sua patologia è gravemente corresponsabile di quanto egli sta facendo;

3) chi non informa – liberamente o meno – l’opinione pubblica della patologia in atto, chiamandola per quello che pare essere, è altrettanto gravemente corresponsabile dei danni che questa situazione sta provocando e provocherà sempre di più al nostro stato, alla nostra società, alla nostra vita e alla di Lui salute.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: