2009/07/03 – La mia patria sono i clandestini

La nostra vera terra è quella verso la quale andiamo, non quella da cui partiamo. Nessuno è clandestino rispetto a sé stesso e alla propria voglia di vivere.

Solo chi si difende dall’incontro, è clandestino a sé stesso; è psicosi e barbarie.

La mia patria sono i clandestini. I loro colori sono i colori della mia anima. Le loro canzoni sono il mio respiro.

Cari fratelli clandestini, accoglietemi. Chiedo asilo politico al vostro cuore. Senza di voi, anch’io sono clandestino in questo mio paese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: