2009/06/23 – Penati, Comunione Liberazione e il dopo Berlusconi

Nei risultati elettorali dei ballottaggi, un dato in particolare mi pare degno di rilievo: il convinto e forte appoggio di CL (Comunione e Liberazione) al candidato di centro-sinistra Filippo Penati nelle Provinciali di Milano con dissociazione dal candidato del PDL Podestà, il quale perciò vince in modo del tutto risicato, solo sul filo del rasoio. Proprio due giorni fa parlavo (vedi 2009/06/21 – A ritmo di Sarabanda il funerale di Silvio) di voltagabbana danzanti, di topi che fuggono dalla nave in naufragio, di pantegane che escono dalle chiaviche. Ebbene considero l’appoggio di CL a Penati una prova forte di questa mia lettura dei fatti.

Conosco CL dai tempi della sua nascita, quando con don Giussani insegnante di “Morale” nella Università Cattolica di Milano, Giesse si trasformò in CL sfruttando la normalizzazione post-sessantottina operata dall’allora Rettore Magnifico Giuseppe Lazzati. Dalla fine degli anni ’70 e per tutti gli anni ’80, ho avuto occasione di conoscere personalmente e di vedere all’opera alcuni ciellini vip e meno vip.

La convinzione che mi sono fatta è quella di surfisti eccezionali, abilissimi nell’intuire l’onda in arrivo e di cavalcarla con spregiudicata destrezza, senza troppo badare ad altro che non siano le prospettive di potere e di gestione del potere, più o meno sinceramente convinti che il potere sia santificato dal solo fatto che siano loro a gestirlo. Per questo penso che l’appoggio a Penati in quel di Milano, culla e capitale finanziaria di CL e della Compagnia delle Opere, sia altamente indicativo di un forte e prossimo cambio di potere. Le banche, la sanità, la scuola “privata” lombarde sono ormai in grande o grandissima parte in mano a CL, ai suoi uomini, alle sue cooperative. È difficile che CL possa e voglia rischiare di perderle. È molto più probabile che miri a non perderle. Con buona pace di un moribondo Berlusconi. E con sinistri presagi per l’apparentemente così solido potere della Lega.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: