2009/06/21 – A ritmo di Sarabanda il funerale di Silvio

Tra poco comincerà la Sarabanda, danza lenta e solenne, bandita in Spagna dalla chiesa nel 1583, perché ritenuta oscena. A danzarla saranno gli abili volteggi dei voltagabbana. Qualche audace perspicace ballerino già, più o meno ufficialmente, è entrato nella danza: il volteggiante Casini, il maestoso Fini, l’underground Schifani con allegati il prode Lombardo e l’Angiolino custode. Ha già indossato i scaldamuscoli il sollito patetico Fatuzzo, politico a gestione familiare. Le dame da parte loro si stanno apprestando con discrezione femminea: nel silenzioso riserbo della Prestigiacomo o nella appartata discrezione della Meloni o nel ritrarsi muto della sempre più attonita e spaventata Carfagna. Quando le prime donne tacciono, grandi eventi accadono.

Come si sa, la Sarabanda è danza lenta, tutta giocata sulla alternanza di minime e semiminime, con accento sul secondo tempo; le semiminime corrispondono ai passi trascinati. Ha gli stessi ritmi e gli stessi tempi dei riciclaggi e delle fecondazioni criptogamiche. Ricorda i movimenti delle società segrete e dei corpi deviati, l’azione delle imprese off shore e di alcune alte prelature. La silenziosa fuga dei capitali per esempio avviene sempre al ritmo di una Sarabanda, con abile sostituirsi di minime a semiminime. Anche se vietata dalla chiesa spagnola, piace molto a parti della chiesa di origine spagnola, a cardinali ufficialmente non massoni, a istituzioni ecclesiali più dedite al business che alla carità. Tra i mafiosi poi pare sia diventata la danza ufficiale, generosamente rimbalzante tra America e Colombia di qua e Sicilia, Calabria, Puglia e Campania di là: voltar gabbana, così che, sembrando che tutto cambi, nulla muti. Ma non mancano certo abili danzatori di Sarabanda nella finanza, nella sanità e nella scuola lombardo-venete; né manca chi si sta iscrivendo a corsi accelerati di Sarabanda anche in tutte le altre regioni.

Si chiamerà la Sarabanda del Voltagabbana, perché è destinata a caricarsi di un prestigioso significato di antonomasia. Dopo di questa ogni futuro danzatore voltagabbana dovrà rifarsi a lei come al proprio mitico, carismatico modello.

Accanto alla Sarabanda dei più abili ci sarà la fuga dei topi, proprio come fanno quelli delle navi che stanno affondando. Quando suona la Sarabanda anche i topi escono dalle cambuse. Perfino le terrestri pantegane, per solidarietà con i topi marini, escono dalle chiaviche e dalle discariche, rischiando di esportare inquinamenti e contagi.

Straordinaria metamorfosi poi attende le sanguisughe. Pare che a trasformarle in aerei avvoltoi basti il bacio mancato di un papi in disuso. Le iene no, quelle restano iene. Evviva la coerenza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: